Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

Terminator Salvation

Informazioni aggiuntive

  • Sinossi:

     

    E' il 2018.

    Il Giorno del Giudizio è arrivato, annientando la civiltà moderna. Un esercito di Terminator percorre il territorio postapocalittico, uccidendo o catturando esseri umani che si nascondono nelle città desolate e nei deserti. Ma piccoli gruppi di sopravvissuti si sono organizzati nella Resistenza, nascondendosi in bunker sotterranei e colpendo, quando possibile, una forza nemica che è di gran lunga superiore alla loro.

    A controllare i Terminator c'è il network di intelligenze artificiali chiamato Skynet, che è diventato consapevole di se stesso quattordici anni prima e che, in un attimo, si è rivoltato contro i propri creatori, portando alla distruzione nucleare un mondo che non sospettava nulla.

    Soltanto un uomo aveva previsto il Giorno del Giudizio. Un uomo, il cui destino è sempre stato legato a quello della sopravvivenza dell'intero genere umano: John Connor.

    Ora il mondo rischia di vivere un futuro su cui Connor è stato messo in guardia tutta la vita. Ma qualcosa di completamente nuovo ha infranto le sue convinzioni che l'umanità possieda una possibilità di vincere questa guerra: l'apparizione di Marcus Wright, uno straniero proveniente dal passato e il cui ultimo ricordo è di essere stato nel Braccio della morte prima di risvegliarsi in questo strano mondo nuovo.

    Connor deve decidere se Marcus è degno di fiducia. Ma quando la Skynet adotta delle nuove strategie per eliminare definitivamente la Resistenza, Connor e Marcus devono trovare un terreno comune per prendere posizione contro il violento attacco: infiltrarsi nella Skynet e affrontare direttamente il nemico.

  • Genere: Avventura
  • Regia: McG
  • Distribuzione: Sony Pictures Releasing Italia
  • Produzione: Moritz Borman in associazione con Wonderland Sound and Vision
  • Data di uscita al cinema: 2009
  • Durata: 115 minuti
  • Direttore della Fotografia: Shane Hurlbut
  • Montaggio: Conrad Buff
  • Scenografia: Martin Laing
  • Costumi: Michael Wilkinson
  • Attori: Christian Bale, Sam Worthington, Anton Yelchin, Moon Bloodgood, Bryce Dallas Howard, Common, Jane Alexander, Helena Bonham Carter
  • Destinatari: Scuole di ogni Ordine e Grado
  • Approfondimenti:

     

    "SE STATE ASCOLTANDO QUESTO MESSAGGIO, SIETE LA RESISTENZA":

    UN VECCHIO NEMICO IN UN NUOVO FUTURO

     

    Per incarnare il personaggio al centro dell'imponente saga di Terminator, McG ha scelto Christian Bale, che è diventato fondamentale nella sua visione della pellicola. "Christian è un attore di grande talento e collabora perfettamente", rivela il regista. Pochi interpreti portano questa profondità sullo schermo come fa Christian".

    I realizzatori hanno contattato Bale quando l'attore si trovava a Londra per le riprese de Il Cavaliere Oscuro. "Siamo riusciti a organizzare un incontro tra McG e Christian", racconta la produttrice esecutiva Jeanne Allgood. "In un primo tempo, Christian aveva dei dubbi, perché voleva assicurarsi che non fosse soltanto una pellicola d'azione".

    All'inizio della fase di sviluppo, ha iniziato a prendere forma una nuova visione legata a John Connor. "E' decisamente più maturo ed è passato attraverso il Giorno del Giudizio", sostiene Bale. "Sopravvivere a un evento del genere cambierebbe chiunque, così per tanti aspetti lui è una persona completamente diversa".

    Connor combatte nell'esercito della Resistenza, ma non ne è ancora il leader. Dei nuovi sviluppi della Skynet hanno messo in discussione la sua visione del futuro, quella che nel corso della sua vita gli aveva raccontato la madre. Lei riteneva che il futuro non fosse deciso e lui teme di non poter vivere abbastanza per provocare gli eventi che daranno origine al suo concepimento, ossia inviare Kyle Reese indietro nel tempo per proteggere sua madre.

    "John Connor non sa se potrà diventare il John Connor di cui parlava sua madre", nota il produttore Jeffrey Silver, "perché lui sa che esistono molti futuri possibili. Questo è un personaggio con una complessità e un coraggio incredibili, mentre Christian è stato in grado di fornire il ritratto poliedrico che un ruolo così importante richiedeva".

    L'uomo che John Connor è diventato rappresenta un'evoluzione della sua personalità più giovane, ma anche qualcuno di completamente nuovo. Bale dichiara che "è un tipo con molti problemi, a cui per tutta la sua vita è stato raccontato il futuro e che porta con sé il fardello di questa conoscenza. Ma sua madre gli ha anche detto che non esiste il destino, se non quello che uno si crea, quindi per questa ragione sa che non può semplicemente nascondersi e pensare che tutto andrà bene. Lui deve uscire per combattere e in effetti è un guerriero formidabile. Lo vedo come un tipo alla Achille, che ama lo scontro. Ma lui combatte con quello che i soldati devono affrontare ogni giorno, la perdita di ottimi amici e la paura di non essere il leader che la gente si aspetta in quel momento".

    Oltre agli scontri con i leader della Resistenza e le paure sulla forza e i progressi della Skynet, un nuovo elemento mette in discussione la visione del futuro a cui Connor ha sempre creduto: l'arrivo di un uomo la cui esistenza non era mai stata menzionata, un ibrido uomo-macchina di nome Marcus Wright. John Brancato afferma che "il punto fondamentale della storia è stata la creazione del personaggio di Marcus Wright, i cui dilemmi interiori rispecchiano il conflitto più vasto".

    Per creare un forte antieroe che si opponesse al John Connor interpretato da Bale, i realizzatori hanno scelto Sam Wortington, appena fresco della sua esperienza di lavoro con il creatore di Terminator James Cameron nel suo prossimo film Avatar. "Sam è fondamentalmente un duro, ma allo stesso tempo mostra una sensibilità umana innata", dichiara McG. "Lui tiene testa a Christian, un risultato notevole considerando che attore meraviglioso è Christian. Fin dall'inizio, era chiaro che Sam era il tipo che faceva al caso nostro".

    L'ultimo ricordo di Marcus Wright è di essere stato condannato a morte per un crimine che aveva commesso. Lui non sa come è arrivato in questo mondo o quale sia il suo scopo. "Marcus è stato nel braccio della morte", rivela Sam Worthington. "E' stato condannato a morte. Ma poi si risveglia in questo mondo postapocalittico e deve affrontare delle avventure surreali per capire come mai è ancora vivo".

    "Per cominciare, nessuno sa veramente chi sia Marcus", sostiene Bale. "E' una persona con un passato e con tanti rimpianti. E' un tema ricorrente nel film quello di desiderare una seconda possibilità".

    Il concetto delle seconde possibilità è quello che spinge la dottoressa Serena Kogen a incontrare Marcus nel braccio della morte. Una scienziata nella divisione genetica della Syberdyne Systems, Serena è interpretata da Helena Bonham Carter. "Helena interpreta una bravissima scienziata che sta lavorando a una tecnologia molto avanzata", rivela McG. "Un'ulteriore motivazione è il fatto di avere un cancro terminale. Lei crede veramente che la sua ricerca possa fornire alle persone una seconda opportunità, ma quando questi studi cadono nelle mani della Skynet le conseguenze sono assolutamente rivoluzionarie per le macchine. E' lei che convince Marcus a donare il suo corpo per quello che lei gli rivela essere una ‘ricerca' ed è il suo volto l'ultimo che lui vede prima di morire".

    Sperduto in questo strano mondo nuovo, indossando dei vestiti rubati e lottando per capire cosa gli è successo dopo la sua "morte", Marcus viene salvato da un Terminator grazie a un giovane, Kyle Reese (Anton Yelchin). "Marcus finisce in un edificio abbandonato dove questo T-600 inizia a sparargli contro", dichiara Yelchin. "Dal nulla, un ragazzo corre, lo afferra e lo salva. Questo ragazzo è Kyle Reese. Lo sentiamo dire, come ha fatto nel primo film, ‘vieni con me se vuoi vivere'".

    Kyle, che in seguito viaggerà indietro nel tempo per salvare Sarah Connor, in quel momento è ancora un adolescente, che tenta di sopravvivere in questo mondo. "Lui è un duro, un sopravvissuto coraggioso", sostiene McG. "C'era bisogno che queste doti fossero evidenti in una versione più giovane di Michael Biehn, che ha interpretato Kyle da adulto in Terminator, perché la nostra storia si svolge circa dieci anni prima che lui venga inviato nel passato".

    Yelchin, un fan di Terminator fin da quando è in grado di ricordare, era eccitato dalla prospettiva di ritrarre Kyle Reese da adolescente. "Io e McG abbiamo parlato di quello che lui aveva affrontato da ragazzo per diventare questo tipo deciso nella prima pellicola", dichiara l'attore. "Perché è così duro e forte quando è più vecchio? E il pubblico potrà vedere che lui aveva già queste caratteristiche da ragazzo. Kyle è sopravvissuto un giorno dopo l'altro, mangiando qualsiasi cosa trovasse. Lui si trova lì circondato da T-600 e da umani sopravvissuti che non sono tutti amichevoli".

    Mentre Kyle ascolta le trasmissioni radio in onde corte di John Connor, sognando di unirsi a lui nella Resistenza, Connor lo sta cercando. "Connor vuole trovare Kyle Reese, che è suo padre, ma che in quel momento è ancora un adolescente", rivela Bale. "Kyle non ha idea del ruolo importante che rivestirà in futuro e Connor non può rivelarglielo. I viaggi nel tempo possono veramente confonderti le idee", ironizza l'attore.

    Ma Kyle non è solo nel suo viaggio. Infatti, è accompagnato da Star, una ragazzina di nove anni resa muta dal trauma della guerra. Interpretata da Jadagrace Berry, Star ha l'incredibile capacità di avvertire un Terminator prima che appaia, ma, cosa più importante, la sua presenza fornisce a Kyle una ragione ulteriore per combattere. "Lei è la maggiore fonte di vulnerabilità per Kyle, perché vede Star come la sua responsabilità principale", rivela Yelchin. "Ritengo che se lei non ci fosse, lui non si impegnerebbe a tal punto, a parte il suo impegno per la Resistenza".

    "Star incarna l'innocenza nella pellicola", sostiene McG. "Lei rappresenta la speranza. Guardi il suo volto e ti viene da pensare che è per questo che si combatte, il desiderio di mantenere vive persone del genere. Questo è il futuro. A differenza di quelli che ricordano il mondo come era prima, lei è cresciuta in un pianeta governato dalla brutalità delle macchine. Questo le ha fornito l'abilità di sentirli arrivare, così ogni tanto può dare un contributo importante alla causa".

    Sopravvivendo di giorno in giorno, Kyle, Star e ora Marcus sono minacciati ma anche aiutati da altri rifugiati umani che incontrano nel percorso, tra cui Virginia, interpretata da Jane Alexander. Quando il resto del suo gruppo vuole voltare le spalle al terzetto, Virginia insiste nel condividere con loro le poche risorse a disposizione. Worthington osserva che "la cosa buffa, ovviamente, è che soltanto qui, dove la vita stessa è una sfida, che Marcus sperimenta la vera gentilezza e compassione umana".

    Marcus, Kyle e Star vengono improvvisamente separati quando sono vittime di un'imboscata da parte di un Harvester, una macchina gigantesca simile a un insetto con delle numerose braccia e gambe che cercano la preda e la caricano in un Transporter per tornare a Skynet. Inseguiti da un esercito di Terminator, dagli imponenti Hunter-Killer agli eleganti Moto-Terminator a due ruote, per tanti chilometri di strade aperte, ponti e fiumi, Kyle e Star alla fine vengono catturati dall'Harvester e depositati in un Transporter, mentre il loro destino è in bilico.

    "Questo fa parte dello strazio del mondo delle macchine", commenta McG. "Fai tutto il possibile come essere umano, ma non è abbastanza. Non puoi distruggere queste macchine. Nonostante tutto quello che Kyle e Marcus gettano contro di loro, non basta. Non possono essere fermate".

    Essendo riuscito a sfuggire alla cattura, Marcus salva la vita di un pilota di jet A-10 caduto, che è costretto a lanciarsi dopo aver fallito nel tentativo di recuperare gli esseri umani dall'Harvester. Il pilota si rivela essere la bellissima Blair Williams, che porta Marcus con lei alla base della Resistenza. "Blair è una magnifica pilota combattente", rivela McG. "Lei sa veramente come manovrare i veivoli, distruggere le macchine e, cosa più importante, rimanere in vita. Lei viene salvata da Marcus e quindi si sente in debito con lui".

    Blair Williams è interpretata da Moon Bloodgood, che incarna le doti che i realizzatori cercavano, quelle di una guerriera della Resistenza molto sicura di sé, mentre porta anche quella forza femminile caratteristica della serie dei film di Terminator. "Se una bomba nucleare colpisse Los Angeles, penso proprio che Moon sarebbe l'ultima donna a mollare", scherza McG. "E' per questo che ha ottenuto la parte".

    Nel percorso per arrivare alla base della Resistenza, Marcus viene ferito da una mina. Portato rapidamente nell'avamposto della Ribellione, viene curato subito dalla moglie di John, Kate Connor, interpretata da Bryce Dallas Howard. "Negli anni successivi al Giorno del Giudizio, Kate è diventata un medico, migliorando il più possibile in queste circostanze", ricorda la Howard. "Lei trova dei libri e parla con il maggior numero possibile di sopravvissuti, imparando diverse tecniche che le consentono di salvare tante vite".

    Kate è anche la partner di Connor nella lotta in corso. "John è un soldato e Kate una dottoressa, e per queste ragioni sono un gruppo veramente unito e formidabile", sostiene McG. "Entrambi sono molto intelligenti e predisposti al comando. Era fondamentale trovare una Kate Connor che fosse all'altezza di comandare la resistenza e penso che Bryce possegga l'eleganza e l'intelligenza per far credere alla gente che sia in grado di dirigere le operazioni nell'eventualità succedesse qualcosa a John Connor. Sia Kate che Blair mantengono viva la tradizione dei personaggi femminili forti presenti nei film di Terminator".

    Kate è la prima persona a capire che il corpo di Marcus è stato modificato in un nuovo modello di Terminator precedentemente sconosciuto: un ibrido con un cuore, un cervello e sembianze umane, ma con le parti interiori tipiche di un robot.

    Assolutamente ignaro della sua trasformazione, Marcus è sopraffatto dalla scoperta che la sua esecuzione era solo il preludio a una nuova situazione. "Marcus possiede delle braccia e delle gambe di metallo, ma ha anche un cuore e un cervello umani, ed è qui che sorge il dilemma", sostiene Worthington. "E' sufficiente per conservare la sua umanità? Lui ritiene di essere umano, ma tutti intorno a lui, con l'eccezione di Blair, lo considerano il nemico, compresa forse la Skynet. Ritengo che il film esplori il potere di scegliere e la libertà della volontà umana attraverso il suo personaggio. Anche se è supportato da macchine, il suo cuore umano è reale".

    "Non appena scoprono che è un ibrido, viene a mancare la fiducia", sostiene Moon Bloodgood. "Ma Blair riconosce il coraggio di Marcus e la sua lotta interiore. Lei vede una parte di lui che loro non hanno mai la possibilità di scorgere. Lui ha salvato la sua vita e si è aperto nei suoi confronti. E Blair non ha paura di mettersi contro John Connor, perché i suoi valori sono più importanti per lei di quanto sia lui o anche il fatto di sconfiggere la Skynet".

    A rappresentare gli occhi e le orecchie di Connor, il suo secondo ufficiale in comando, Barnes, ha il compito di controllare Marcus fino a quando potrà essere studiato. Barnes è interpretato dall'attore e musicista Common, che Bale descrive come "una persona fantastica. E' uno dei tizi più affascinanti che abbia mai incontrato. E' tranquillo e semplice, oltre che un ottimo attore. Il suo personaggio è il luogotenente di Connor e sta svolgendo un lavoro notevole".

    "Barnes è un guerriero spirituale per molti versi, che combatte strenuamente dalla parte di Connor per il futuro dell'umanità e che ritiene che Marcus sia una minaccia", sostiene Common. "Ma, allo stesso modo, lui ha affrontato tante vicissitudini, che lo costringono ad arrivare a una comprensione spirituale sulla loro lotta e sul destino di John Connor, in buona parte legato a Marcus".

    Quando la situazione sul terreno cambia, Connor crede che anche le sue strategie debbano cambiare drasticamente, cosa che lo mette in conflitto con il leader riconosciuto della Resistenza, il Generale Ashdown, interpretato dal veterano attore di fantascienza Michael Ironside. "Avevo già lavorato con Michael a L'uomo senza sonno e lui qui incarna il capo della Resistenza, con cui arrivo ai ferri corti nella pellicola. E' una persona che non ha problemi a farti credere di essere il leader di questo esercito di sopravvissuti", sottolinea Bale.

    John Connor capisce che l'unico modo di essere all'altezza delle strategie di combattimento della Skynet in continua evoluzione è sfidarla dove si trova: nel cuore della Skynet stessa. Marcus potrebbe essere la chiave per infiltrare il loro network. "Connor ha un compito assolutamente senza speranza", rivela Bale. "Certo, ha delle armi, ma è come gettare dei bastoni e delle pietre su una fortezza... se non fosse per questo personaggio di Marcus. Quindi, Connor deve compiere questo notevole atto di fede e infrangere ogni regola che si è dato. Lui sa che le macchine utilizzeranno i migliori aspetti dell'umanità contro di noi. Quindi, come fa a fidarsi di qualcuno che sa essere una macchina?".

    La loro unica speranza potrebbe essere quella di fidarsi a vicenda e questa fiducia da sola potrebbe essere sufficiente. "Che cos'è realmente l'umanità?", si chiede il regista. "E la forza del cuore umano? Cos'è che ci fa desiderare di morire per gli altri? Sono cose che non possono essere misurate dalle macchine".

  • Spunti di Riflessione:

     

    Spunti di riflessione:

    1. La tremenda (forse futurologica) vicenda della macchina creata dall'uomo che, invece di eseguire e basta, acquista una propria autocoscienza e si oppone al suo stesso creatore è stata già narrata, nel lontano 1968, nel capolavoro di Stanley Kubrick "2001: Odissea nello spazio".

    In quel film era HAL 9000, la macchina che dava propulsione per il movimento a una nave spaziale in viaggio nell'universo che si poneva contro gli astronauti distruggendoli e rimanendo padrona della nave senza sapere e senza "saper sapere" quale fosse la sua fine nell'universo siderale.

    In "Terminator Salvation" la situazione è analoga: solo si ipotizza che in un Medioevo prossimo venturo (il 2018!), un network di intelligenze artificiali, lo Skynet, programma e fa agire le macchine (i terminator) sul suolo terrestre, per distruggere completamente l'umanità. Se avete visto il film di Kubrick, effettuate un paragone tra HAL 9000 e lo Skynet di "Terminator Salvation".

    1. In "2001: Odissea nello spazio", un astronauta muore e l'altro si perde nell'universo. Secondo la vostra opinione, quanto conta che la lotta macchina-uomo per Kubrick avvenga in un buio spazio profondo mentre per McG, il regista del film odierno, gli uomini combattano sul suolo terrestre?

    2. Lo Skynet possiede la forza propulsiva che fa muovere i terminator. Quando e come John Connor, il protagonista del film che è anche il capo dell'esercito della rivoluzione umana scopre la possibilità di disattivare e distruggere i terminator?

    3. John Connor, entrando a prezzo della vita, dentro una sede del nemico, scopre che lo Skynet ha preparato un elenco di esseri umani che debbono essere uccisi. Connor scopre di essere il secondo di quell'elenco mentre il primo è uno sconosciuto, Kile Reese. Quando e come Connor comprende il rapporto che lo lega a Reese e ordina ai suoi di cercarlo con ogni mezzo per salvaguardare la sua vita in nome dell'umanità?

    4. Connor e lo Skynet hanno memoria di un passato-presente che li porta a prendere decisioni che oltrepassano la comprensione degli uomini. Quando, nel corso della storia filmica, ci si rende conto di questa loro capacità?

    5. Lo Skynet usa, contro l'umanità, il perfezionatissimo terminator 6. Quando e perché decide di costruire il terminator 8 che è un cyborg e non una macchina? Che differenza esistono tra essi?

    6. Marcus Wright, nel 2002, è nel braccio della morte di un penitenziario americano, in attesa dell'iniezione letale. Quale proposta gli viene fatta da una dottoressa in procinto di morire anch'essa perché nella fase finale di un processo cancerogeno?

    7. E quando e come Marcus accetta? Egli pone però una condizione. Quale?

    8. Dal 2002 Marcus si risveglia nel 2018 trovando, intorno a lui, un mondo terrificante. Egli non è più un uomo ma un cyborg di tipo A con parti meccaniche nel corpo e cuore e cervello tipicamente umani. Egli avrebbe dovuto essere per lo Skynet il terminator 8 costruito per distruggere l'umanità, ma qualcosa al network è sfuggito nella sua costruzione in quanto esso avrebbe voluto creare un cyborg di tipo B. Quali sono le differenze fondamentali fra i due Cyborg?

    9. Come Marcus viene salvato da Kyle Reese?

    10. Nel cielo si muovono spaventose macchine cattura-uomini simili a enormi insetti, gli Harvester che catturano esseri umani e li trasferiscono in enormi transporter per portarli alla loro base. Quale sarà la fine dei catturati?

    11. Anche Reese viene catturato insieme a Star, una bimba cui il terrore nel quale vive ha tolto la voce. Perché Marcus che era con loro sfugge alla cattura?

    12. Per gli autori del film la piccola Star è l'immagine dell'innocenza in un mondo di violenza. Siete d'accordo con questa definizione?

    13. Chi è Blair Williams e perché si fida di Marcus al punto di portarlo alla base della Resistenza?

    14. Quando e come, nella base, Connor si rende conto che Marcus non è un uomo, lo fa catturare e legare con catene di ferro sopra un pozzo profondo come se avesse timore di lui?

    15. Perché Blair libera Marcus?

    16. Quando Connor comincia a fidarsi di Marcus e gli dà una possibilità?

    17. Come Connor e Marcus insieme riescono a vincere lo Skynet e a liberare Reese?

    18. Uno dei due, Connor o Marcus, viene ferito mortalmente e ha necessità, per sopravvivere di un cuore nuovo. Chi si sacrifica per l'altro? E secondo la vostra opinione, sarebbe potuto avvenire il contrario? Ed è giusto, sempre secondo voi, la scelta che uno dei due chiede di fare per la sopravvivenza dell'altro?

Letto 7656 volte

Video

Indice dei Film

I Più Visti negli ultimi 6 mesi

Has no content to show!